COMBINAZIONI MONORIME CON COMMENTO
Biblioteca Oplepiana N. 5
(1993)

Estratti dal corpus dell'opera poetica di due autori tutti i versi che abbiano la stessa rima, li si combina, mischiandoli fra loro ed alternandoli, fino a trovare formati nuovi componimenti, dotati di senso proprio.
Piero Falchetta, con i suoi Frammenti in vita, ha forzato ad improtestabile convivenza i nostri patres maggiori, Dante e Petrarca, realizzando una raccolta di venticinque componimenti.

Questo che segue è il XIX:

De l'empia Babilonia ond'è fuggita,
-Ché la diritta via era smarrita-
Che madonna passò di questa vita 
In quella tela ch'io le porsi ordita!
E se mia voglia in ciò fusse compita
Veggiola in sé raccolta e, sì, romita.

 

Un filantropo fiero di aver strappato
dalla strada e dal vizio
una giovane, bellissima fanciulla

Che pezzo di figliola!
E che brava, ora.
Se ne sta sempre sola,
e non da più confidenza a nessuno.